La Memoria Rende Liberi – Campagna di crowdfunding

Posted by on 14 Feb 2020

Dai il tuo contributo a “La Memoria Rende Liberi”, diventa protagonista della Verità Storica.

Dopo mesi di progettazione, lunedì 17 febbraio 2020 prende il via la campagna di crowdfunding sulla piattaforma EPPELA relativa all’ambizioso progetto “La Memoria Rende Liberi” ed al prodotto che l’ISIS Europa realizzerà sul tema della Shoah.La campagna durerà 40 giorni e ci aiuterà a realizzare “La memoria rende liberi”, che sarà un racconto digitale, unico, tecnologico ed emotivo sulla Shoah, sui campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau e tutte le persone che vi sono morte.

Noi tutti, docenti e studenti, crediamo fermamente che la memoria attiva sia l’unico modo per non ripetere gli atti orribili che esseri umani sono stati in grado di eseguire contro altri esseri umani, e che essa debba essere continuamente alimentata con campagne informative e racconti attendibili dei fatti che consentano a chiunque di sapere, capire e ricordare.

Ecco perché “La memoria rende liberi” non sarà un gioco virtuale e non sarà un tour virtuale: sarà invece un vero e proprio pellegrinaggio virtuale e un vero, e un concreto tributo alla Verità e alla Memoria.

“La memoria rende liberi” sarà un’applicazione Web dalla fruizione gratuita, costruita con foto a 360 gradi e un ambiente di sviluppo Web complesso e:

  • Sarà disponibile gratuitamente da chiunque, semplicemente utilizzando qualsiasi tipo di dispositivo connesso al Web (PC, notebook, smartphone, tablet …)
  • Sarà visibile anche con un visore di realtà virtuale, come Google Cardboard, Oculus Rift …
  • Sarà completamente immersivo: tutte le foto a 360° saranno organizzate in un percorso virtuale che porterà l’utente a entrare in contatto con la verità storica, a leggere, vedere e ascoltare, e ad immergersi in un mondo virtuale fatto di testimonianze originali, foto, dipinti, video e musica che predisporranno utenti giovani e non ad affrontare col giusto occhio  l’evidenza del massacro degli ebrei.

Tutto in “La memoria rende liberi”, le foto, il montaggio e la codifica del percorso virtuale… tutto sarà scritto e implementato dai nostri studenti, che si prenderanno cura di fare video, scattare immagini panoramiche e tradizionali, raccogliere materiale multimediale storico e creare l’applicazione Web, coadiuvati dai docenti dell’ISIS Europa, coordinati dal prof. Roberto Castaldo e dagli storici Guido d’Agostino e Mario Rovinelli dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza, dell’Antifascismo e dell’Età Contemporanea “Vera Lombardi”.

L’applicazione Web e i suoi contenuti verranno creati in due lingue (inglese e italiano).

Parte degli studenti che partiranno il 21 febbraio alla volta di Praga e Cracovia saranno impegnati in prima persona – ad Auschwitz e a Birkenau – nella realizzazione del materiale video e fotografico.

Come in altre iniziative di successo del nostri Istituto, anche questa volta potremo contare sul prezioso contributo dell’attore e regista italiano Giulio Base, che donerà la sua voce (italiano e inglese) ai nostri video ed alle narrazioni. A lui si affiancheranno i grandi musicisti Rick Wakeman e Mario Fasciano, che comporranno la colonna sonora della nostra applicazione Web, realizzando le atmosfere musicali che accompagneranno gli utenti Web alla scoperta dei fatti storici relativi alla Shoah nel nostro racconto Web virtuale.

Tutti i fondi raccolti durante quuesta campagna verranno utilizzati per acquistare PC, piattaforme Web, licenze software e hardware fotografico professionale al fine di sviluppare il miglior prodotto possibile.

Come puoi aiutarci a raccogliere i fondi?

  • Vai sulla nostra pagina su EPPELA (da lunedì 16 febbraio) e dona al nostro progetto quanto nelle tue possibilità
  • Condividi con tutti i tuoi conoscenti questo progetto e invita tutti a contribuire fattivamente

GRAZIE