Il coro dell’ISIS Europa canta anche a distanza

Posted by on 18 Giu 2020

Anche il gruppo del coro Isis Europa ha dovuto fermarsi a causa della pandemia. Una mattina, però, ci arriva una proposta folle a cui non abbiamo voluto dire di no: ci siamo rimboccati le maniche e a colpi di webinar siamo tornati in attività. La  scelta è caduta su una  famosa canzone del repertorio classico napoletano  “O surdato ‘nnammurato”, perché è una canzone che trasmette un messaggio d’amore  e speranza.

Fu scritta negli anni della “Grande guerra”, ma il suo messaggio è forte ancora oggi, soprattutto dopo questo periodo difficile  che  molti di noi hanno vissuto come una sorta di “chiamata alle armi”. Dalle parole del testo si evince il desiderio di pace, serenità e ritorno agli affetti e quindi  il parallelismo con questo momento si fa ancora più  evidente.

“O surdato ‘nnammurato” è diventata la “nostra canzone” e noi del Coro con la nostra performance la vogliamo dedicare innanzitutto ai nostri compagni, particolarmente a quelli del quinto anno che sicuramente, anche se non se ne rendono conto adesso, sentiranno una grande nostalgia della scuola.

Un ringraziamento speciale va al nostro maestro Emanuele D’Onofrio che ci ha diretti e supportati a distanza. Anche di lui ,che si appresta a realizzare il suo sogno lontano dall’Italia, ci piace pensare che saremo un dolce ricordo. Ovviamente tutti quelli che sentiranno questa canzone potranno, in cuor loro, dedicarla a chi vorranno… buon ascolto!